domenica 5 aprile 2009

Torta royal ai lamponi e pasta frolla

Sempre dal corso di cucina che ormai volge al termine (manca ancora una sola lezione, peccato!) la ricetta di un dolce semplice e d'effetto :-)
Si tratta della Torta Royal ai lamponi.

Serve una base di pasta frolla, lamponi (io li ho usati congelati), panna fresca liquida, uova e zucchero. A me è molto piaciuto tanto che l'ho “propinato” già due volte :P.

Il dolce risulta molto “morbido” al taglio, i lamponi possono essere sostituiti da altri frutti come: mirtilli, frutti di bosco, fragole... Se vi piace, sopra, una volta sfornato e lasciato raffreddare (importante) si può dare una “pennellata” di gelatina per dolci.

Inizio con la ricetta della pasta frolla (la dose è per due torte). Va preparata almeno due ore prima di infornarla, lasciata riposare in frigorifero avvolta nella pellicola trasparente. È possibile anche prepararla e poi farla congelare.

Un “segreto” per la riuscita della frolla (che può essere utilizzata anche per altre preparazioni come la crostata di marmellata o di frutta, biscotti, torta di noci ecc.) è di lasciare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Della scorza di limone va utilizzata solo la parte gialla, quella bianca è infatti amara. La vaniglia a stecche costa un po' di più della vanillina (che va comunque bene) ma il sapore che da è tutt'altra cosa. La “polverina”:P inizia ad agire ad una temperatura superiore ai 60°.

Si consiglia l'utilizzo della farina per frolla o per crostate che essendo più povera di glutine lievita meno.

PASTA FROLLA
Ingredienti:
500 g Farina bianca
350 g burro
100 g tuorlo (il tuorlo di 5 uova)
una piccola parentesi riguardo le uova:
il peso medio indicativo di un uovo è di 50 gr di cui 30 gr albume e 20 gr tuorlo
125 g zucchero a velo (a velo per rendere la crostata più friabile)
10 g di miele di acacia (il miele da colore e in più potere idroscopico di assorbire l'aria per una migliore cottura)
sale
vaniglia in bacche
limone scorza q.b.



Preparazione:
Formare una fontana con la farina. Amalgamare al centro i restanti ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Sabbiare con la farina impastando il meno possibile.
In macchina: Formare un composto omogeneo con tutti gli ingredienti ad eccezione della farina. Unire la farina impastando il meno possibile.

Molto importante: il burro deve essere morbido (burro pomata, “pomata” proprio nel senso che la consistenza sembra pomata :-D ) - il sale va sciolto in pochissima acqua tiepida.

Ed ora che abbiamo pronta la pasta frolla, ripeto: va fatta riposare in frigorifero almeno 2 ore, ecco la ricetta per la torta royal di lamponi (anche qui le dosi sono per due torte).

TORTA ROYAL AI LAMPONI
Ingredienti:
500 g pasta frolla
250 g panna fresca
200 g uovo
100 g zucchero
25 g farina bianca
200 g lamponi freschi i gelo

Procedimento:
Sbattere le uova con lo zucchero e la farina, aggiungere la panna e mescolare bene il tutto. Foderare una tortiera con la frolla, adagiarvi i lamponi e ricoprire con la royal.
Cuocere a 175° per 40 minuti forno ventilato.
A piacere gelatinare.

3 commenti:

dolcipensieri ha detto...

ciao, grazie per i complimenti che giro anche a te soprattutto per questa torta che TENTERO' di fare appena troverò dei lampomi degni di questo spettacolo... a presto
sere c.

wanilla ha detto...

ehehe!
pensa che io li ho trovati al banco dei surgelati :P
poi fammi sapere come viene!
a presto :)

dolcipensieri ha detto...

ciao wanilla, volevo farti un regalo: vai nel mio post http://dolcipensieri.wordpress.com/2009/05/10/cestini-dal-cuore-morbido-come-quello-delle-mamme/
spero ti sia gradito... a presto